Additivi - Page Title

Settori

Additivi - Descrizione 1

Additivi

Le stampanti 3D

Negli ultimi anni l’utilizzo delle stampanti 3D è molto più diffuso e l’offerta dei prodotti stampati è in costante aumento, non solo la produzione di prototipi ma anche per la produzione diretta.

La stampa 3D garantisce ottimi standard qualitativi e, in alcuni casi, anche migliori rispetto ai convenzionali processi di lavorazione. Gli aspiratori industriali sono lo strumento ideale per assicurare una costante pulizia e manutenzione della stampante 3D, in modo da poter garantire la massima qualità dei manufatti.

La produzione additiva può prevedere l’utilizzo di vari compositi quali plastici, metallici e ceramici. Data la diversità dei materiali utilizzati nella produzione additiva è fondamentale la scelta di un aspiratore industriale ad hoc.

Additivi - Descrizione 2

Polveri additive

Si possono distinguere in 3 principali categorie:

Polveri additive non combustibili e non conduttive

Per questa categoria di materiali la polvere non rappresenta alcun pericolo per l’operatore e quindi la sua raccolta può essere affidata ad un aspiratore con caratteristiche filtranti appropriate al tipo e alla granulometria della polvere da aspirare.

Polveri additive non combustibili e conduttive

 In questo caso si rende necessario l’utilizzo di un aspiratore certificato ATEX categoria 3D. Coynco realizza aspiratori industriali ATEX con filtri antistatici o conduttivi, con costruzione di fusto di raccolta e camera filtrante in acciaio INOX Aisi 304 di serie. Questo garantisce un’assoluta sicurezza nella messa a terra di eventuali correnti elettrostatiche. Inoltre, tutti gli aspiratori ATEX di Coynco sono completi di camera filtrante in acciaio INOX Aisi 304 possono essere quindi siglati come Zona 20 interna.

Polveri additive combustibili e conduttive

L’offerta di Coynco per l’aspirazione di questa categoria di materiali, alcuni dei quali elencati nella tabella, comprende aspiratori certificati ATEX e un sistema di raccolta che prevede l’immersione delle polveri in un bagno di liquido inertizzante come l’olio di paraffina. In questo modo le polveri aspirate vengono immediatamente neutralizzate al primo contatto con il liquido.

Additivi - CTA